Mio figlio è sparito. Cosa fare?

Mio figlio è sparito. Cosa fare?

Tuo figlio è introvabile e non dà sue notizie? Non esiste un lasso di tempo preciso cui attenersi prima di passare all’azione. In caso di scomparsa, ogni minuto conta.

Azioni prioritarie

Azioni prioritarie

  • Mi accerto che non sia da amici/amiche/partner.
  • Cerco di contattarlo in tutti i modi possibili.
  • Contatto i suoi amici, il suo maestro di scuola o dei famigliari per sapere chi l’ha visto, dove e quando.
  • Annoto le informazioni che ricevo e chi me le ha trasmesse.
  • Contatto la polizia al 117 e mi reco alla stazione più vicina.
  • Chiamo la linea d’emergenza 116 000 per ricevere sostegno e indicazioni.

Perché chiamare la polizia?

Perché chiamare la polizia?

  • Dal momento in cui viene registrato, l’avviso di scomparsa è trasmesso a tutte le polizie cantonali svizzere tramite il sistema di ricerca informatizzato della Confederazione.
  • La polizia effettua un’analisi dei rischi per determinare se tuo figlio è esposto a un pericolo imminente. Condividi tutte le informazioni di cui disponi, ogni dettaglio conta.
  • Ti consigliamo di comunicare la scomparsa di tuo figlio il più rapidamente possibile. Le prime ore e i primi giorni dopo una scomparsa sono determinanti.

Denuncia di scomparsa

Denuncia di scomparsa

  • Se si tratta di un minorenne, non esiste un termine preciso cui attenersi prima di comunicare la scomparsa.
  • Gli agenti di polizia hanno il dovere di prendere atto della dichiarazione. Porta con te un documento d’identità.
  • Prepara una o due fotografie recenti di tuo figlio.
  • Porta con te un riepilogo dei suoi orari e dei suoi contatti, se ne sei in possesso.
  • Chiedi all’agente di polizia che ti ascolta di identificarsi.
  • Chiedi di venir richiamato/a dall’agente che si occuperà del caso.
  • Contattaci al 116 000 per ricevere assistenza immediata.

In un secondo momento

Se cerchi tuo figlio lo verrà a sapere, è importante!

  • Continua le ricerche contattando i genitori degli amici, la famiglia allargata.
  • Recati nei luoghi frequentati da tuo figlio, senza però metterti in pericolo.
  • Ispeziona nuovamente la vostra casa e i dintorni.
  • Contattaci al 116 000 affinché possiamo assisterti nelle ricerche. Non è una sfida che devi affrontare da solo/a!
  • Prenditi cura di te. Quando si subisce uno shock sono molte le conseguenze negative fisiche e psicologiche che possono presentarsi (disturbi del sonno, perdita dell’appetito, isolamento ecc.)
  • Chiedi aiuto ai tuoi cari, al tuo medico di famiglia e/o a noi. Missing Children Switzerland è qui per parlare, ascoltare e darti consigli su come procedere, 24 ore su 24, tutto l’anno.
  • Nell’affrontare questa sfida è importante restare positivi.

Cosa fa la polizia?

Cosa fa la polizia?

La polizia registra automaticamente la denuncia di scomparsa nel sistema informatizzato della Confederazione, non accessibile al pubblico. In seguito svolge una prima analisi dei rischi concernenti la sicurezza e l’integrità psico-fisica del bambino.

Se l’agente di polizia che gestisce il caso decide di non diffondere una denuncia di scomparsa pubblica è perché ritiene che tuo figlio non stia correndo un grande rischio o che la pubblicazione potrebbe compromettere le ricerche in corso.

Nei casi in cui si sospetta una fuga all’estero, occorre registrare la scomparsa anche nel Sistema di informazione Schengen (SIS). La banca dati internazionale è accessibile alla polizia degli Stati che aderiscono allo Spazio Schengen, agli ufficiali delle dogane e degli aeroporti. Se sei convinto/a che tuo figlio sia partito all’estero assicurati quindi che la polizia abbia registrato la scomparsa anche nel SIS.

Attivazione del "Sistema d’allarme rapimento"

Questo dispositivo permette di segnalare un rapimento di bambini a tutta la popolazione, coordinando al contempo le ricerche sul campo che saranno effettuate dalla polizia su scala nazionale. Per quanto sappiamo, in Svizzera non è mai stato attivato. Per affrontare la scomparsa di un bambino le varie polizie fanno quindi capo a una collaborazione intercantonale.